Stampa
PDF
 

Black Butterfly Black Butterfly Nuovo

Black Butterfly

Cast, Crew, Infos - Cinema

Titolo originale
Black Butterfly
Sceneggiatura
Marc Frydman, Justin Stanley dalla sceneggiatura del film per la TV Papillon noir (2008) di Hervé Korian.
Interpreti
Antonio Banderas, Jonathan Rhys Meyers, Piper Perabo, Abel Ferrara, Vincent Riotta, Nicholas Aaron, Nathalie Rapti Gomez, Randall Paul, Katie McGovern, Gioia Libardoni.
Nazionalità
Anno
Durata
93

Il cinquantaquattrenne americano Brian Goodman è un buon attore che nel 2008 si è cimentato nella regia con un discreto dramma, Boston Streets, mai giunto sui nostri schermi e flop un po’ in tutto il mondo. Per questa sua seconda prova gli viene affidata la rilettura di un buon film televisivo francese - Papillon noir (2008) di Hervé Korian - e fa un lavoro notevolissimo di preparazione, studiando con attenzione le inquadrature e come poter imbrogliare lo spettatore in maniera intelligente.

Black Butterfly è un classico thriller in cui allo spettatore viene prospettata una realtà più o meno credibile che è messa in discussione verso la fine del film. A un certo punto chi smaliziatamente ha capito tutto o quasi può divertirsi a tentare di scoprire cosa abbia fatto il regista a portarlo fuori strada. La scheggiatura è grezza e assolutamente incapace di rendere credibili molti sviluppi, ma anche lo stesso inizio con l’incontro tra i due protagonisti non brilla per raffinetezza. I personaggi non hanno un’introspezione accettabile, a tratti appaiono come figure fatte solo di esteriorità. Quindi, si vive questa situazione di disagio nel dover seguire un film con anime così diametralmente opposte che fanno gioire ed arrabbiare chi cerca di capirlo. Nonostante la brevità, alcuni momenti appaiono particolarmente noiosi e per di più prevedibili. Si inizia con un ritmo volutamente lento per poi sviluppare la narrazione attraverso un’accelerazione che tiene legato lo spettatore a quanto raccontato, senza peraltro offrirgli quel colpo di scena che permetterebbe di fornire altro interesse a quanto visto. Musica sotto controllo, colori tendenti a tonalità scure e drammatiche, attori che, adeguandosi alle due anime del film, offrono prove diametralmente opposte. Il quarantenne irlandese Jonathan Rhys Meyers dimostra di essersi pienamente ripreso da un periodo non proprio buono e firma un’ottima interpretazione dando al suo vagabondo visibilità, ricchezza di mezzi toni, grande vigore. Discorso diverso per Antonio Banderas che presta il suo volto al personaggio dello scrittore, rendendolo meno invisibile solo verso la fine. Delusione su delusione, il finale è veramente banale e rompe l’incanto che il film era riuscito a creare con gli investigatori dilettanti seduti in sala. Uno scrittore in crisi vive isolato in una vecchia casa nel bosco dove sta cercando di scrivere la sceneggiatura che spera rilancerà la sua carriera. La causa di questa situazione negativa è legata all’abbandono di sua moglie che lo ha ridotto ad una larva e a un totale blocco creativo. Casualmente, in un frangente drammatico, conosce un vagabondo cui offre immediatamente e incautamente ospitalità ma che ben presto lo prende in ostaggio e lo obbliga a scrivere facendo emergere segreti sepolti da tempo. Finale banale.

Image Gallery

Black Butterfly
Black Butterfly
Black Butterfly

opinioni autore

 
Black Butterfly 2017-07-16 15:45:49 Umberto Rossi
Giudizio complessivo 
 
6.0
Opinione inserita da Umberto Rossi    16 Luglio, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews