Stampa
PDF
 

Tutti i soldi del mondo Tutti i soldi del mondo

Tutti i soldi del mondo

Cast, Crew, Infos - Cinema

Titolo originale
All the Money in the World
Sceneggiatura
David Scarpa
Interpreti
Michelle Williams, Mark Wahlberg, Romain Duris, Christopher Plummer, Charlie Plummer, Timothy Hutton, Marco Leonardi, Charlie Shotwell, Giulio Base, Andrea Piedimonte, Ilir Jacellari, Mario Opinato, Roy McCrerey.
Nazionalità
Anno
Durata
132

 

Il nipote sedicenne del magnate del petrolio Jean Paul Getty è stato rapito, nell’estate 1973 da una scheggia dell’’ndrangheta mentre passeggiava di notte per Roma. Nonostante le pressioni di sua madre, il nonno, un facoltoso industriale del petrolio noto per essere l'uomo più ricco e più avido del mondo, rifiutò a lungo di pagare il riscatto di 17 milioni di dollari.

Per Tutti i soldi del mondo Ridley Scott ha preso spunto da questo dramma e ne fa un film sostanzialmente incentrato sulle figure della madre del rapito e su quella del vecchio milionario. Ci riesce introducendo nella vicenda un addetto alla sicurezza, incaricato dal ricco d’intavolare una trattativa con i malviventi. Dove il regista fallisce alla grande è nel tratteggio di un’epoca in cui la crisi del petrolio e l’affermazione dell’OPEC (Organization of the Petroleum Exporting Countries) a tutela degli interessi dei produttori di greggio s’intrecciavano con le azioni della Brigate Rosse. Basterebbero le poche sequenze dedicate ai terroristi italiani a far fuggire dalla sala gli spettatori meno ingenui. Questo per dire che siamo in presenza di un prodotto hollywoodiano nel pieno senso del termine e non a un approccio a mesi a un tempo complessi e tormentati. Non a caso le parti più avventurose sono quelle che meglio tratteggiano l’essenza del dramma, mentre il contorno - rapitori calabresi inclusi – appare di pura e greve fantasia. Una fantasia che non ha paura di mettere in campo i peggiori stereotipi con cui gli anglosassoni guardano al nostro paese, visto come un baraccone in cui s’intrecciano brutte rappresentazioni melodrammatiche e personaggi che oscillano fra la farsa e la macchietta. Se si fa ammenda di questi aspetti, ci si dimentica dell’ipocrisia dei produttori, fra cui lo stesso Ridley Scott, che hanno sostituito Kevin Spacey con il bravissimo Christopher Plummer a causa del suo coinvolgimento nello scandalo degli abusi sessuali, e si prende il film come un qualsiasi action movie, allora è anche possibile apprezzarlo per ciò che è senza chiedergli quanto non può, non sa e non ha alcuna intenzione di dare: un quadro preciso e ragionato di quel periodo storico.    

Image Gallery

Tutti i soldi del mondo
Tutti i soldi del mondo
Tutti i soldi del mondo

opinioni autore

 
Tutti i soldi del mondo 2018-01-06 10:02:18 Umberto Rossi
Giudizio complessivo 
 
7.0
Opinione inserita da Umberto Rossi    06 Gennaio, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews