Stampa
PDF
 

The Box ··· The Box  ··· Hot

The Box  ···

 

The Box è basato sul racconto breve Button, Button scritto da Richard Burton Matheson (1926) nel 1970, pubblicato, per la prima volta, su Playboy e già utilizzato, nel 1985, per il telefilm La pulsantiera, ventesimo episodio della prima stagione della serie televisiva Ai confini della realtà (The Twilight Zone, serie 1986) diretto da John D. Hancock e Peter Medak. Questo testo è ora utilizzato dal regista, sceneggiatore e produttore (Donnie Darko, 2001) Richard Kelly. L’ambientazione è nella città di Richmon, in Virginia, nel 1976. Una coppia di giovani sposi riceve da un misterioso inviato una piccola scatola di legno che contiene un pulsante. Il messo li informa che sono stati scelti per una sorta di esperimento che ha già coinvolto e coinvolgerà in futuro molte altre coppie.

Se premeranno il bottone, una persona, che non conoscono, morirà in qualche parte del mondo, e loro riceveranno un milione di dollari. In realtà chi fa la proposta è un alieno che si è introdotto nel corpo di uno studioso colpito da un fulmine durante la trasmissione dei dati raccolta dalla sonda Viking da poco arrivata su Marte. Lo scopo della sfida è testare la capacità del genere umano di anteporre la solidarietà di specie all’avidità individuale. In questo come in molti altri casi la prova fallisce e le conseguenze per i prescelti saranno disastrose. Da notare che le opere di questo scrittore, abilissimo nello sposare situazioni fantascientifiche a momenti horror e a riflessioni tutt’altri che banali, hanno già offerto spunto a molti film, solo per citarne alcuni: L'ultimo uomo della Terra (1964) di Ubaldo Ragona, Occhi bianchi sul pianeta Terra (The Omega Man, 1975) di Boris Sagal ed Io sono leggenda (I Am Legend, 2007) di Francis Lawrence. Quest’ultima traduzione cinematografica ha all’attivo una corretta e professionale lettura del testo, ma è anche appesantita da una mancanza di vera fantasia e da una non eccelsa capacità interpretativa del televisivo James Marsden, mentre Cameron Diaz se la cava facendo ricorso al mestiere. Unica nota veramente positiva, ma da sola vale il prezzo del biglietto, la prestazione di Frank Langella nei panni nell’alieno in corpo umano.

valutazione: 1 23 4 5

Titolo originale: The Box; regia Richard Kelly; soggetto dal racconto breve Button, Button (1970) di Richard Matheson; sceneggiatura: Richard Kelly; interpreti: Cameron Diaz, James Marsden, Frank Langella, James Rebhorn,
Holmes Osborne, Sam Oz Stone, Gillian Jacobs, Celia Weston, Deborah Rush, Clymene Steward, Lisa K. Wyatt, Mark S. Cartier; produttori: Sue Baden-Powell, Terry Dougas, Ted Field, Ted Hamm, Richard Kelly, Paris Kasidokostas Latsis, Dan Lin, Kelly McKittrick, Sean McKittrick; muisica: Win Butler, Régine Chassagne, Owen Pallett ; fotografia : Steven Poster; montaggio: Sam Bauer; ricerca attori: Venus Kanani, Suzanne Smith, Mary Vernieu; scenografia: Alec Hammond, Priscilla Elliott; arredamento: Tracey A. Doyle; costumi: April Ferry; società di produzione: Darko Entertainment, Lin Pictures, Media Rights Capital, Radar Pictures; nazionalità: USA; anno di edizione: 2009; durata: 115 min.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Giudizio complessivo 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
The Box ··· 2010-11-14 00:20:07 Daniele
Giudizio complessivo 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele    14 Novembre, 2010
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pessimo. Il racconto originale viene sbrigato malamente in una mezzoretta, il resto è raffazzonato malamente e perde completamente l'atmosfera e il significato della versione televesiva, per non parlare del testo originale.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 
Powered by JReviews